Catchment area del sistema aeroportuale milanese

Secondo standard  internazionali consolidati, la catchment area di un aeroporto intercontinentale come Malpensa si calcola comprendendo tutti i punti del territorio dai quali è possibile raggiungere lo scalo entro una soglia temporale di due ore attraverso qualunque modalità di trasporto presente.

La soglia delle due ore è valida solo per gli aeroporti intercontinentali, poiché la durata dei voli di lungo raggio (convenzionalmente superiore alle 6 ore) giustifica uno spostamento a terra del passeggero superiore a quella dei voli di breve raggio, come per esempio tutti quelli intraeuropei, convenzionalmente inferiori alle tre ore.

La “catchment area” degli aeroporti di Milano comprende in primo luogo il territorio della Regione Lombardia, in cui sono ubicati gli aeroporti di Malpensa e Linate e che rappresenta il loro primo bacino d’utenza.

La Regione Lombardia, che ha un’area di 23.861 km2, nel 2011 ha registrato:

  • un PIL di 337,2 miliardi di Euro (pari al 21,3% del PIL nazionale), attestandosi così al 2° posto fra i bacini aeroportuali europei, subito dopo Parigi-Ile de France (PIL pari a 608,6 miliardi) e prima di Londra (o meglio “Inner London” con un PIL pari a 276,3 miliardi)(1), Madrid (PIL pari a 188,4 miliardi) e Francoforte (PIL pari a 160,3 miliardi);
  • una popolazione superiore ai 9,7 milioni di abitanti;
  • una densità di imprese attive pari a oltre 34,4 per km2 (2).

A conferma della favorevole collocazione geografica degli aeroporti di Milano, in termini di bacino di utenza, si evidenzia che la catchment area di tali aeroporti è caratterizzata da una forte presenza di attività industriali e del terziario avanzato, servite da infrastrutture logistiche che favoriscono lo sviluppo delle attività economiche, in particolare portuali e aeroportuali, come illustrato nella seguente tabella.

Indicatori di sviluppo socio-economico della catchment area del Gruppo SEA

 Catchment area naturale (*)% su totale Italia 
Superficie (km2 49.324 16,4
Popolazione  14.310.655 24,1
N. imprese attive  1.234.205 23,8
PIL (milioni di euro)  471.601 29,8
Occupati  6.233.787 27,8
Esportazioni (milioni di euro)  144.262 38,4
Importazioni (milioni di euro) 155.363 38,8

(*) La catchment area degli aeroporti di Milano include le province di: Sondrio, Bergamo, Brescia, Cremona, Como, Varese, Lecco, Lodi, Milano, Pavia, Piacenza, Monza Brianza, Parma, Novara, Biella, Verbania, Vercelli, Torino, Asti, Alessandria e Aosta.

(1) Fonte: Eurostat - News Release Febbraio 2014 (Regional GDP 2011).
(2) Fonte: Istat – Dati 2012